Attività aggiuntive

Corsi internazionali

Nell’ambito dei corsi internazionali organizzati da Pixel i partecipanti hanno dimostrato molto interesse alle tematiche trattate dal progetto Stay IN. La loro vicinanza al mondo della formazione, infatti, li rende i destinatari ideali delle attività e dei risultati del progetto Stay IN.

10-15 febbraio 2014 | Corso Internazionale di Europrogettazione | Firenze

Dal 10 al 15 febbraio 2014 si è svolta a Firenze, presso Pixel, la 35a edizione del corso internazionale di aggiornamento in Europrogettazione. Quindici partecipanti di 3 diversi paesi europei (Irlanda, Romania, Turchia) hanno partecipato al corso. Tra di loro anche docenti i quali hanno dimostrato grande interesse ai contenuti del progetto Stay IN. Il corso si è focalizzato sull’identificazione di fonti di finanziamento europeo, sullo sviluppo di idee progettuali, sulla creazione di partenariati transnazionali, sull’analisi del formulario per la presentazione del progetto e sullo studio delle regole per la creazione dei budget. Stay IN è stato assunto ad esempio per gli aspetti organizzativi, mentre la tematica della dispersione scolastica è stata oggetto di approfondimenti in conversazioni private con i partecipanti più interessati.

 

3-8 marzo 2014 | Corso Internazionale di Europrogettazione per la Scuola | Firenze

Dal 3 all’8 marzo 2014 si è svolta a Firenze, presso Pixel, la 3a edizione del corso internazionale di aggiornamento per docenti in servizio in Europrogettazione. Docenti portoghesi e rumeni hanno partecipato al corso. Essendo un corso dedicato alla categoria dei docenti in servizio, abbiamo colto l’occasione per arricchire il confronto già esistente all’interno del partenariato di Stay IN con la visione di altri stakeholder provenienti da realtà differenti. Il favore e la partecipazione con i quali essi hanno accolto tale iniziativa ne ha confermato la validità.

I contenuti del corso si sono focalizzati sull’identificazione di fonti di finanziamento europeo per la scuola, sullo sviluppo di idee progettuali, sulla creazione di partenariati transnazionali, sull’analisi del formulario per la presentazione del progetto e sullo studio delle regole per la creazione dei budget.

Ancora una volta, il progetto Stay IN è stato preso ad esempio per presentare ai partecipanti gli aspetti organizzativi di un progetto europeo. Mentre il tema della dispersione scolastica e delle attività previste dal progetto Stay IN sono state oggetto di discussioni individuali.

Meeting transnazionali

Pixel è coinvolta (sia in qualità di partner che di promotore) in decine di progetti europei riguardanti una vasta gamma di tematiche. Essendo un’agenzia formativa accreditata presso la Regione Toscana e presso il Ministero della Pubblica Istruzione predilige i progetti riguardanti la formazione. In questo contesto si creano spesso occasioni per promuovere scopi e attività del progetto Stay IN sia durante i meeting transnazionali che durante le iniziative previsti da altri progetti europei. Infatti, i partecipanti a tali eventi risultano sempre essere in linea con il target group del progetto Stay IN. Prova ne è l’interesse che questi dimostrano per le attività del progetto e l’apprezzamento che ad esse riservano.

19-20 febbraio 2014 | Goerudio kick-off meeting | Firenze

Si è svolto a Firenze  il 19 e 20 febbraio 2014 il primo meeting del progetto europeo Goerudio. Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Lifelong Learning Programme – Azione Chiave KA4, è promosso dalla Riga State Technical College (Lettonia).

Pixel è il partner responsabile del coordinamento transnazionale tecnico e amministrativo.

Il progetto Goerudio (http://goerudio.pixel-online.org/) ha l’obiettivo di promuovere nuove metodologie per favorire l’educazione scientifica a tutti i livelli dei sistemi dell’educazione e formazione. Anche se tale progetto ha un focus particolare sulle materie scientifiche, i partner hanno condiviso le comuni finalità con gli scopi del progetto Stay IN. La promozione di una maggiore inclusività del mondo della scuola deve necessariamente considerare l’innovazione delle metodologie di insegnamento come uno strumento per accrescere la motivazione degli studenti. Per tale motivo, il progetto Stay IN può considerarsi una strategia di intervento più ampia che potrà giovarsi anche dei risultati provenienti dal progetto Goerudio.